Donna uccisa a Giarre, fermato il marito

Donna uccisa a Giarre, fermato il marito

Debora Pagano, 32 anni, è stata trovata morta in casa ieri in zona Macchia di Giarre, in provincia di Catania. Il corpo della donna è stato trovato con evidenti segni di violenza e dopo una serie di sopralluoghi e interrogatori è stato fermato il marito, un 40 enne. Secondo l’uomo però la donna è stata uccisa da qualcun altro e, come riferito dal suo legale, lui dopo esser rientrato a casa due giorni fa nel ritrovare il cadavere sarebbe stato colto da shock e soltanto per questo motivo avrebbe allertato i soccorsi il giorno dopo, cioè ieri domenica 10 luglio.

Il delitto è stato scoperto ieri nell’abitazione coniugale in via Principessa Mafalda a Macchia di Giarre, Debora Pagano era originaria di Letojanni. La coppia pare avesse una bambina che al momento del delitto sarebbe stata ospitata dalla nonna. Non pare dai primi riscontri che ci fossero problemi particolari in ambito coniugale. Maggiori dettagli potrebbero arrivare dall’autopsia che non è stata ancora fissata.

CRONACHE DI VIOLENZA SICILIA