Studentessa minorenne fa arrestare il bidello molestatore

Studentessa minorenne fa arrestare il bidello molestatore

Un bidello di un istituto superiore della zona sud di Roma è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari al termine di un’indagine per molestie scattata dopo che una studentessa minorenne ha riferito fatti circostanziati al dirigente scolastico. Le indagini sono state seguite dal personale del commissariato di Polizia “Cristoforo Colombo” diretto dalla dottoressa Isea Ambroselli (vice questore). La denuncia risale al settembre 2020 e in questi mesi gli investigatori hanno raccolto le testimonianze della vittima, di una insegnante e di un compagno di classe della giovane vittima.

Particolarmente rilevanti due episodi. Nel primo il bidello 62 enne (R.G.) trovandosi solo con la ragazza l’ha costretta al palpeggiamento del seno, in un secondo episodio si è invece strusciato contro l’addome e il bacino di lei toccandola nelle parti intime. In quest’ultimo episodio l’uomo non si è accorto però che la ragazza, mentre cercava di allontanarlo, ha iniziato a riprenderlo di nascosto con il suo smartphone.

CRONACHE DI VIOLENZA ROMA