Incendio distrugge la seconda fabbrica mondiale di idrossiclorochina – VIDEO

Incendio distrugge la seconda fabbrica mondiale di idrossiclorochina – VIDEO

Un devastante incendio ha distrutto lo stabilimento farmaceutico di Taoyuan della SCI Pharmtech. Questo stabilimento è il secondo produttore mondiale del principio attivo dell’idrossiclorochina, farmaco antimalarico che si è rivelato efficace nel contrasto alle infezioni virali da Covid-19. Il farmaco da mesi è al centro del dibattito sulla sua efficacia o meno. Uno dei suoi sostenitori, anche per questo accusato e deriso, è l’attuale Presidente USA Donald Trump. Malgrado però varie smentite sulla sua efficacia, anche in Italia una recente sentenza del Consiglio di Stato dopo un ricorso presentato da centinaia di medici ne ha permesso la reintroduzione nelle terapie, seppur sotto stretto controllo medico.

Naturalmente l’incendio della fabbrica taiwanese potrebbe essere una coincidenza, ma certo avviene in un momento molto delicato dell’intero pianeta e creerà certamente problemi all’approvvigionamento del farmaco.

L’incendio ha provocato la morte di un lavoratore di origini filippine (su 270 dipendenti in totale) e perdite pari a circa 23 milioni di euro (800 milioni di dollari taiwanesi).

ASIA PRIMO PIANO SPECIALE COVID-19