Autobomba a Mogadiscio, 12 morti

 

Sarebbero dodici le vittime accertate a Mogadiscio dove due esplosioni hanno colpito la zona dell’aeroporto, vicino gli uffici dei peacekeepers dell’ONU e dell’Amison (Unione Africana) in Somalia. Un’autobomba guidata da un kamikaze è stata fatta esplodere in prossimità di un check point vicino il Peace Hotel, un’ala della struttura sarebbe crollata. Un secondo veicolo è stato intercettato prima dagli spari dei militari ed è esploso senza cagionare ulteriori danni.

L’attentato è stato poi rivendicato dagli estremisti islamici di Al-Shabab.