Paolo Gentiloni premier incaricato

Lo aveva detto al termine delle consultazioni il Capo dello Stato Sergio Mattarella: “Il Paese ha bisogno di un governo in tempi brevi”. E i tempi sarebbero brevissimi, in questi minuti è convocato al Quirinale Paolo Gentiloni, già ministro degli Esteri con il governo Renzi dimissionario.

Quasi certamente il premier incaricato accetterà l’incarico “con riserva”, per quanto è possibile che abbia già in mente una lista di nomi per il governo che dovrà formare. Molti di questi già presenti nel governo che lascia.

Difficile il momento che dovrà affrontare tra crisi politica, crisi del settore bancario e crisi di tutti i settori che i governi precedenti non hanno mai affrontato seriamente e semmai rafforzato.

Sarà Gentiloni l’uomo giusto per l’Italia? Difficile capirlo, probabilmente sarà solo un governo nel segno della “continuità”

Luigi Asero

Appassionato di informazione scrivo per passione su diverse testate. Sempre alla ricerca della verità.