Cosa è la Sicilia? Come è nata la Sicilia di oggi?

inguerraperamorepif

di Luigi Asero

 

Interrogativi semplici probabilmente, che nessun siciliano si pone però. Per parlare di come è stata la Sicilia dal dopoguerra a oggi e “scoprire” qualche verità c’è voluto il bel film di Pif, “In guerra per amore”, che raccoglie commenti entusiastici dal pubblico. Però la stragrande maggioranza dell’opinione pubblica non sembra non vuol conoscere la storia, e se non si conoscono gli antefatti (passati) è impossibile comprendere certi fatti (odierni).

antonio-canepa-ultimo-attoEppure quelle verità si cerca di diffonderle e, a onor del vero, c’è chi lo sta facendo da parecchio tempo. Parliamo del giornalista Salvo Barbagallo, scrittore, giornalista, direttore e fondatore del quotidiano online “La voce dell’isola”, già giornalista su parecchie testate locali e nazionali. Uno, il Barbagallo per intenderci, che andò a “sentire” Gheddafi quando ancora non aveva preso il potere, uno che aveva capito cosa avrebbe rappresentato per il mondo. Una precisazione questa che serve a far capire a chi legge che si parla di un giornalista e scrittore di una certa “caratura”, sebbene forse non conosciuto come meriterebbe.

Perché parliamo di lui? Perché queste domande sulla Sicilia, queste scritte nel titolo dell’articolo ce le poniamo e una serie di risposte ce la ha date già lui in diversi suoi libri.

Uno di questi, l’ultimo, è “Antonio Canepa, ultimo atto”. No, non vi chiediamo di spendere soldi per acquistarlo. Il buon Salvo ha infatti deciso di regalarlo a capitoli scaricabili in pdf direttamente dal suo giornale.

Insomma, per capire cosa sia stata la Sicilia del dopoguerra basterebbe farsi qualche domanda e cercare le giuste informazioni.

Ecco come lo presenta:

La Sicilia, un territorio attorno al quale si stanno giocando i destini di tanti Paesi e, forse, dell’intero mondo: un punto focale, non solo d’osservazione, ma entità vitale per la storia che racchiude, per un futuro che presenta incognite e che lascia poco spazio alla speranza di un reale cambiamento. Molte problematiche odierne possono farsi risalire agli Anni Quaranta dell’ultimo secolo, dalla vigilia dell’ultimo conflitto mondiale in poi: anni che hanno visto la Sicilia protagonista di eventi che avrebbero avuto ripercussioni nei decenni a seguire non soltanto sul piano nazionale, ma anche internazionale. Ecco, dall’ultimo scorcio del Secondo Millennio, dei fatti che si sono succeduti vorticosamente è come se si fossero disperse le tracce, e dei passi successivi si è dimenticata la loro provenienza.

Questo libro, “Antonio Canepa: Ultimo atto” del giornalista Salvo Barbagallo, riporta alla luce avvenimenti dimenticati ed episodi non noti che hanno segnato profondamente la vita della collettività Siciliana fino ai giorni nostri.

A questo punto, “sapere” diventa un dovere. A questo link trovate tutti i capitoli finora pubblicati e troverete tutti i capitoli fino all’ultima pagina del libro. Il download non richiede nessuna registrazione.

Luigi Asero

Appassionato di informazione scrivo per passione su diverse testate. Sempre alla ricerca della verità.