Sisma Centro Italia, almeno 90 le vittime

Sisma Centro Italia, almeno 90 le vittime

Sale tragicamente il bilancio delle vittime del terremoto che alle 3.36 della scorsa notte ha scosso il Centro Italia. Sarebbero almeno 90 le vittime. È in atto una vera e propria corsa contro il tempo per cercare di portare aiuto alle popolazioni. Centinaia poi le nuove scosse di assestamento registrate, uno sciame sismico che non pare placarsi e che fa pensare anche all’ipotesi di una nuova violenta scossa che potrebbe colpire la zona. Diversi anche i bambini morti, fra cui una bimba di 7 anni estratta viva in mattinata e poi deceduta a causa delle gravissime ferite e una bimba di diciotto mesi, la cui giovane madre era scampata al terremoto de L’Aquila del 2009 e per la paura di quanto subìto aveva deciso di trasferirsi ad Ascoli Piceno, il destino ha voluto che questa notte si trovasse invece ad Arquata e qui perdesse la sua bimba. C’era anche una famiglia con due bambini ad Amatrice, nessuno si è salvato. Erano arrivati nel paese nella serata di ieri, in vacanza.

Molti ancora i dispersi, tante persone ancora sotto le macerie. Purtroppo aumenta la richiesta di teli e bare man mano che i soccorritori scavano tra le rovine.

Ad Amatrice una scuola è rimasta distrutta dal terremoto. Avrebbe dovuto essere costruita con criteri antisismici trattandosi di un edificio del 2012, successivo anche al terremoto in Abruzzo del 2009, su questo però preferiamo -per adesso- non aggiungere alcun commento.

AGGIORNAMENTO ORE 20

Le vittime sarebbero fino al momento 120, quasi 400 i feriti, centinaia di sfollati. Parecchi bambini tra le vittime.

terremoto-lazio-6

LAZIO MARCHE UMBRIA