Fermato a Milano il presunto assassino della ventenne di Nicolosi

Giordana-Di-Stefano

La vittima, Giordana Di Stefano

C’è una svolta nelle indagini sul brutale omicidio della 21 enne Giordana Di Stefano ritrovata cadavere questa mattina a Nicolosi all’interno della sua Audi A2.
A Milano è stato infatti fermato dai Carabinieri il 24 enne Luca Priolo, ex convivente della giovane. L’uomo pare fosse fuggito con l’auto della madre dopo il delitto, pensando così di non essere facilmente rintracciato. I Carabinieri invece hanno intercettato la targa grazie ai sistemi di telecontrollo autostradale e avvisato i colleghi di Milano che hanno provveduto a fermarlo nei pressi della stazione ferroviaria, da dove -si presume- avrebbe tentato di fuggire all’estero.

Su richiesta della Procura di Catania saranno ora i magistrati milanesi a interrogare per primi il giovane per poi disporne presumibilmente il rientro a Catania in stato d’arresto per omicidio volontario (qualora non possa provare completa estraneità ai fatti).