Vi auguro sempre di vivere

Vi auguro di rimanere attaccati sempre alle vostre abitudini, alle vostre certezze e non mollare mai la presa perché, altrimenti, sareste solo delle persone che cercano uno spiraglio di luce, inconsapevoli del fatto che siete stati proprio voi a buttarvi nell’oblio profondo.

Vi auguro di non perdere mai la speranza, che sia per amore o per morte, per un incidente o per un lavoro, un obiettivo o un sogno. La luce della speranza non deve mai spegnersi e più voi crederete in voi stessi, più quella luce sarà intensa, così luminosa che vi aiuterà a vedere il vostro cammino, futuro e passato.

Vi auguro di imparare dai vostri errori, di voltare le spalle al passato e non girarvi mai più indietro, di bruciare direttamente il libro e non di girare la pagina perché, si sa, prima o poi torna indietro anche il minimo punto e virgola, la minima esclamazione.

Vi auguro di esprimere al massimo i vostri sentimenti e le vostre emozioni, di non tenervi mai niente dentro, che sia la cosa più brutta che vi sia mai passata per la mente o la cosa migliore, che sia per una persona a voi cara o meno, che sia qualcosa di poco conto o meno. Vi auguro di amare con tutti voi stessi perché amare vuol dire salvare ed essere amati vuol dire essere salvati.

Vi auguro di stare sempre bene e di trovare una persona che si stenda con voi quando cadete e non una persona che vi aiuta ad alzarvi, perché in questo sono bravi tutti. Una persona che riesce a far ardere la vostra anima e far brillare gli occhi, una persona che vi conosce meglio di voi stessi e che riesce a capire a cosa stai pensando prima che il pensiero ti si formi in testa.

Vi auguro di raggiungere i vostri sogni da bambini, di acchiappare le possibilità che vi vengono poste davanti agli occhi e di non sbagliare più di una volta, poiché diventa una scelta e non un semplice malinteso.

Vi auguro di vivere, semplicemente di vivere e non limitarvi a respirare, perché questo non significa vivere, ma sopravvivere. Ricordatevi di vivere e di superare ogni ostacolo che la vita vi impone, di scalare le montagne più alte e, arrivati in cima, di gridare a tutto il mondo che siete riusciti a farcela da soli, nonostante il freddo e la neve, nonostante tutto e tutti.

Sempre, Vostra Autrice

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *