Doppia morale, clic garantiti

Il link pubblicato su Facebook da L'Huffington Post

Il link pubblicato su Facebook da L’Huffington Post

di Luigi Asero

Capita di scorrere le pagine di alcuni giornali spulciando vere e proprie perle di saggezza, come accaduto ieri 3 aprile, leggendo un link pubblicitario del noto Huffington Post (edizione italiana) che in un articolo si occupa del libro appena uscito di Arrigo Sacchi “Calcio totale”, edito da Mondadori.

Nulla da dire sulla recensione, sicuramente ottima per gli amanti del genere.
Peccato che ci si imbatta, inevitabile per il quotidiano online diretto da Lucia Annunziata, nella classica ironia anti-Berlusconi. L’Huffington Post, come quei reduci giapponesi barricati dopo 20 anni dalla fine della guerra, continua la sua personale battaglia e di tutto un libro cita Berlusconi, patron del Milan, che arringa i giocatori con un “vi chiedo di fare per me un sacrificio, un mese di astinenza sessuale perché l’occasione è vincere un campionato italiano e queste occasioni capitano poche volte nella vita“.

Un solo giocatore rispose, stando a quanto testimoniato da Arrigo Sacchi e fu Ruud Gullit con una poco galante risposta: “Presidente, io con le palle piene non riesco a correre“.

Fin qui sarebbe semplice cronaca da spogliatoi calcistici, con tutte le inevitabili scie di presunti “machismi”. Ciò che ci stupisce è come sulla pagina social di Facebook venga pubblicizzato l’articolo:
“La risposta di Gullit fu magistrale”.

Insomma, va bene il rispetto del mondo femminile ma se si deve provare, almeno provare, a mettere in ridicolo il nemico Silvio Berlusconi va bene anche una risposta del genere, definita addirittura da maestro, “magistrale”. Va bene cioè la doppia morale. Anche se fa passare le donne per semplici svuotatrici di…

Chissà se chi ha pubblicato su Facebook il link è stato un uomo o magari -perché stupirsi?- una donna…

Tant’è…