Egitto: uccisi 26 jihadisti

air-force-egittoProseguono incessanti le operazioni delle forze di sicurezza egiziane contro i miliziani del Califfato. In una serie di raid aerei e operazioni “di terra” condotti durante la giornata di ieri, giovedì 19 marzo, nelle zone nord orientali del Sinai sono stati uccisi 26 jihadisti facenti parte di un gruppo legato all’Isis. Le operazioni condotte nella zona di Sheikh Zuweid e Rafah hanno portato anche al ferimento (e la conseguente cattura) di altri 16 esponenti jihadisti.

Con i 26 uccisi ieri sale a 199 il numero di miliziani uccisi dall’inizio delle operazioni egiziane contro il nascente Stato Islamico, di cui 70 circa soltanto nel mese di marzo.

Altri 12 miliziani sarebbero stati uccisi in Libia dove si sono svolti combattimenti nei pressi di Nawfaliya, circa 130 chilometri a est di Sirte, la notizia è segnalata oggi da Al Jazeera.