Comitiva milanese travolta da valanga, morti in 4

Elisoccorso montagna (archivio)

Elisoccorso montagna (archivio)

La valanga che ieri pomeriggio ha travolto una comitiva di sciatori milanesi sul versante svizzero del Gran San Bernardo non era formata da persone inesperte o incoscienti, due di loro erano anche molto note nei loro ambienti accademico-scientifici. Le vittime sono Gianluca Spina, presidente del Mip, la School of Management del Politecnico di Milano; Francesca Clerici, nota neurologa dell’ospedale Sacco di Milano, esperta del morbo di Alzheimer; Valeria Bassi, professoressa in un noto liceo classico di Milano e il marito Paolo Agugini, commercialista sempre a Milano.

Nessuno di loro era un incosciente o uno sprovveduto: quell’ escursione non era considerata problematica, altrimenti mai avrebbero messo a repentaglio la loro sicurezza” commentano increduli i loro amici.

La comitiva era impegnata nella salita all’ospizio del Gran San Bernardo, quando attorno alle 13,30 di sabato 21 febbraio, una grossa slavina si è staccata a 2.300 metri di quota, travolgendoli in località La Combe des Morts e seppellendoli nella neve. Il maltempo ha rallentato i soccorsi, al punto che le squadre sono state lasciate dagli elicotteri ad a una quota più bassa e sono risalite a piedi fino al luogo della slavina. Quando li hanno trovati erano in condizioni disperate sia per l’ipotermia che per i traumi.