Nuovo sbarco di migranti a Lampedusa. Morti 7

GuardiaCostieraAncora un tragico sbarco a Lampedusa: 7 migranti morti e quasi una ventina in difficili condizioni di salute a causa dell’ipotermia. Quindici sarebbero in gravi condizioni e si sta provvedendo al loro trasporto in elicottero nei più vicini ospedali. A Lampedusa infatti il poliambulatorio non sarebbe in grado di apportare le cure necessarie.
Il barcone, con 105 persone a bordo, sarebbe andato alla deriva durante la tarda serata dell’8 febbraio, nelle acque libiche ed è stato soccorso dalla Guardia Costiera italiana; ora sono le motovedette della Capitaneria di Porto ad averli imbarcati in direzione, appunto, di Lampedusa.
Proibitive le condizioni del mare, forza 8 con onde altissime (anche 9 metri) e freddo glaciale. La richiesta di aiuto è stata inviata da un telefono satellitare dagli stessi migranti e sul posto sono stati inviati nella stessa tarda serata di domenica sera due mercantili. Sempre nella notte sono partite le due motovedette.

Il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, annuncia a breve un suo viaggio a Roma, al Viminale, in previsione della marea di sbarchi in primavera.

AGGIORNAMENTO:

h 21.20 – I migranti morti sarebbero fino a questo momento 29, una decina i dispersi, diversi in gravi condizioni. Leggi il “Punto di Vista”