Grecia al voto: sinistra verso la vittoria ma…

Alezis Tsipras

Alezis Tsipras

Le urne saranno aperte fino alle 18 (ora italiana, le 19 in Grecia). I sondaggi danno finora grande favorito il partito di sinistra Syriza. Ben al di sotto la Nuova Democrazia di Antonio Samaras, attualmente premier, conservatore.
Alexis Tsipras ( sinistra radicale di Syriza) sicuro della vittoria pare già trionfante e dice che “Oggi si fa la storia, riconquistiamo la democrazia.” Aggiungendo poi che ” Il futuro non è l’austerità“.

Se il risultato finale di queste elezioni fosse appunto l’ascesa di Tsipras la Grecia si avvierebbe al primo governo che si è impegnato a cancellare l’austerity base del salvataggio del Paese da parte della troika. Come però si possa negoziare il taglio del debito con l’Unione Europea e come mantenere “buona” la troika (Bce, Ue e Fmi) tagliando il debito, aumentando pensioni e stipendi e tagliando le tasse non è certo. Questo infatti è quanto nei programmi dei due partiti che sembra s’avviino alla vittoria, difficile appare però al momento che la troika accetti tutto senza riserve e senza contromosse. Lecite o meno.