Parigi: uomo spara contro Polizia, morta agente

attentato-Parigi-8 gennaio 2015Una sparatoria alle porte di Parigi questa mattina. Due agenti di Polizia Municipale intervengono per un incidente stradale quando un uomo si avvicina e inizia a sparare. Gli agenti cadono vittima dei proiettili sparati dal fucile d’assalto del killer, un’agente sarebbe morta poco dopo, il collega è ferito gravemente. Difficile al momento stabilire un collegamento con i fatti di ieri mattina sempre a Parigi, o piuttosto un episodio isolato.

Ora la Polizia cerca un uomo con la testa rasata, si è allontanato dalla scena a bordo di una Clio bianca, simile a quella usata ieri dai killers di “Charlie Hebdo”. Il ministro degli Interni francese, Bernard Cazeneuve, ha lasciato il vertice che era stato convocato d’urgenza e si è subito recato sul luogo della sparatoria.

Intanto è stato fermato il 18enne ritenuto complice dei killers individuati per la strage, Hamyd Mourad, che però avrebbe un’alibi di ferro. Al momento della strage era infatti a scuola.

Tutti da decifrare invece due episodi che hanno seguito la strage di ieri mattina: un’esplosione vicino a una moschea dove è saltato in aria un ristorante-kebab a Villefranche-sur-Saône, nel sud del Paese. Non ci sono vittime e due colpi di arma da fuoco esplosi intorno alle 20 di ieri sera contro una sala di preghiera musulmana a Port-la-Nouvelle nell’Aude, in Francia. Reazione di qualche gruppo o “punizione” verso i musulmani moderati in Francia?