• Home »
  • BARI »
  • Norman Atlantic alla deriva. 10 vittime, altri dispersi

Norman Atlantic alla deriva. 10 vittime, altri dispersi

nave-INTERNAContinua a salire il tragico bilancio delle vittime del naufragio della nave traghetto Norman Atlantic, sono ora 10 (secondo il bilancio italiano), fonti greche parlerebbero però di altri 38 dispersi, a bordo del traghetto c’erano infatti diversi clandestini. Il ministro Lupi precisa che “è ancora incerto il numero di dispersi“.

Le operazioni di salvataggio a bordo del traghetto si sono concluse nel pomeriggio, l’annuncio con un twit della Marina Militare che alle 15.25 avvisava che anche il comandante (ultimo rimasto) aveva lasciato la nave. In merito alla situazione dei dispersi il ministro della Difesa Pinotti precisa: “Continueremo a scandagliare il mare per vedere se ci sono dispersi, manteniamo gli assetti per fare tutto ciò che va fatto. Con orgoglio sottolineo il lavoro fatto da tutti i nostri corpi dello stato, è stata una mobilitazione a 360 gradi perché la situazione era drammatica”. Le procure di Bari, Brindisi e Lecce hanno aperto inchieste per i reati di naufragio colposo e omicidio colposo plurimo.

Difficile però precisare quanti siano i dispersi, si parla di 38 ma trattandosi in parte di clandestini, non segnati quindi sulle liste passeggeri il numero non è certo, la Guardia Costiera starebbe cercando di accertare i fatti insieme alle autorità greche, ma è difficile a questo punto fare precisioni più accurate.

Ancora restano ignote le cause che avrebbero scatenato l’incendio, attualmente il traghetto sarebbe alla deriva dopo che anche il comandante, per ultimo come si deve fare, ha lasciato la nave insieme ai militari della Marina. Anche il comandante Giacomazzi, seppur provato, sta bene.