Dal 18 dicembre tutti in PiazzadeiLibri a Catania

Quattro giorni di festa, dal 18 al 21 dicembre 2014, che vedranno avvicendarsi in Piazza Federico di Svevia, scrittori, fumettisti, attori, cantanti e testimonial d’eccezione, per restituire alla città, lo spazio pubblico che strappato al degrado è stato trasformato nel luogo della condivisione della cultura, la PiazzadeiLibri.
La Piazza dei Libri è un progetto complesso, che ha a che fare con il book-crossing, con la valorizzazione del territorio, la socializzazione, e la promozione della cultura. L’iniziativa nasce dalla volontà di creare una biblio-emeroteca urbana e uno spazio pubblico condiviso, gratuito, fruibile da tutti. Sorge accanto al Castello Ursino, in uno dei nuclei urbani storici della città di Catania, un quartiere popolare, troppo spesso abbandonato a se stesso, dove gli abitanti hanno poche o nessuna alternativa alla vita da strada.
<<Avere una biblioteca a cielo aperto in questo quartiere, per noi di Gammazita e per tutti i volontari che ci sostengono attivamente, è un sogno che si realizza. Abbiamo preso in adozione una piazza che era al servizio del posteggio selvaggio e che marciva sepolta da stratificazioni decennali di inciviltà. L’abbiamo ripulita, liberata, e adesso è pronta per essere restituita alle persone>> – racconta Manola Micalizzi, presidente dell’Associazione Gammazita – << C’è molto lavoro da fare, poco tempo e poche risorse economiche, ma abbiamo creduto, sin dal primo momento, che realizzare qualcosa di duraturo per la città, istituire, nel XXI secolo, un nuovo bene culturale, fosse il modo migliore per proseguire il nostro lavoro di riqualificazione del quartiere, che ha avuto il suo culmine, lo scorso settembre, con il grande successo di Ursino Buskers. Ventimila persone intorno al Castello Ursino, chi se le aspettava! Oggi vogliamo condividere la piazzetta con chi crede che leggere apra le porte della mente>>.
La Piazza dei Libri, così si chiamerà da fine dicembre la piazzetta catanese situata accanto al Castello Ursino, sarà un posto dove organizzare eventi di promozione delle arti narrative, in cui scrittori ed illustratori, esordienti e veterani del mestiere, troveranno il luogo e il pubblico adatti per le loro presentazioni. Ci sarà una domenica al mese dedicata al libro, con mercatini curati dagli stessi lettori. Verrà attivata una free wifi-zone, che consentirà ai visitatori di potersi servire degli e-book e della connessione internet gratuita, stimolando così l’aggregazione spontanea nel luogo dedicato alla cultura condivisa. Si potrà, anche, usufruire degli abbonamenti mensili a riviste e giornali di vario genere. La biblioteca della Piazza dei Libri è costituita da volumi donati dalle stesse persone, che a partire dal 18 di dicembre, giorno dell’inaugurazione della Piazza, potranno prendere in prestito altri volumi, in un circolo virtuoso di condivisione destinato ad autoalimentarsi con il tempo. Lasciare un libro, per noi importante e significativo, depositandolo tra gli scaffali della biblioteca segna l’inizio di un’avventura comune: per il proprietario, per il volume, e per il nuovo lettore. La Piazza dei Libri è un’avventura comune che potrà nutrirsi e crescere solo attraverso la partecipazione attiva dei suoi fruitori. Ecco perché è nata l’idea di ri-creare proprio una piazza, che ricordi la funzione svolta dall’antica agorà nelle città greche; un luogo vitale di scambio ed arricchimento, in cui libri, riviste e cultura, siano di tutti e per tutti; dove si possa concedere il tempo alla parola, diretta e spontanea tra persone, magari mentre si gira tra gli scaffali in cerca del libro o della rivista da scegliere o mentre si è seduti in Piazza intenti a leggere.
La realizzazione della Piazza dei Libri è frutto delle idee dell’Associazione Culturale Gammazita coadiuvata dai suoi liberi volontari e sarà, in parte, sostenuta dal finanziamento per la valorizzazione della creatività urbana nell’ambito del progetto “Partecizione, Autonomia, Impresa, Responsabilità” promosso dal Comune di Catania, “Direzione Cultura e Turismo”, ed in collaborazione con le Politiche Giovanili. L’impegno dell’Associazione, nel quartiere che sorge intorno al Castello Ursino, è un lavoro quotidiano, dalla scuola di circo sociale a quella popolare di samba, passando per la cura del pozzo di Gammazita, a quella del piccolo orto urbano, alle attività condotte con gli abitanti della zona. Tutte operazioni che vengono portate avanti solo con tanto lavoro volontario e l’impegno di chi vuole cambiare davvero questa città.
<<Mentre costruiamo le strutture per le librerie, dobbiamo anche concentrarci sull’organizzazione de la PiazzadeiLibri Fest, la grande festa inaugurale.>> – dice Manola Micalizzi – <<Ci saranno molti editori di qualità da tutta Italia con i loro stand, presentazioni legate alle arti narrative e alle nuove tendenze dell’illustrazione, reading, musica e teatro>>. Tra i diversi nomi già confermati per l’inaugurazione della Piazza: la giornalista Giuliana Sgrena che presenterà il suo nuovo libro “Rivoluzioni violate” dedicato al ruolo delle donne nella Primavera Araba e la scrittrice siciliana Maria Attanasio, da sempre attenta ai temi del femminismo. In più ci saranno diversi giovani scrittori siciliani, tra cui Daniele Zito, Angelo Orlando Meloni, Alberto Minnella, che eseguiranno delle letture tratte da loro opere. Sul fronte dell’illustrazione: i giovani talenti palermitani del Pee Show; Paola Cannatella; e i già famosi Lelio Bonaccorso, fumettista messinese, e Marco Rizzo, scrittore giornalista trapanese, con i graphic novel che narrano le storie più scomode, da Peppino Impastato a Marco Pantani, passando per il Che, fino all’ultima opera “Jan Karski, l’uomo che scoprì l’Olocausto”. Una giornata incentrata sul tema sociale, sabato 20 dicembre, con racconti, letture, dibattiti e la proiezione del docu-film “#LaTrattativa”, con la regista Sabina Guzzanti e gli attori Filippo Luna, Franz Cantalupo, ed Enzo Lombardo. Ed ancora spettacolo, story-telling, ed intrattenimento. Tra gli artisti che si esibiranno: il gruppo di spettacolo musicale I fratelli La Strada, il cantautore Gill, Toti Poeta, il batterista Giampaolo Terranova, e gli attori catanesi Alice Ferlito, Marzia Ciulla, Andrea De Lirio, Erika Salamone ed Erika Monaco. «Come per Ursino buskers abbiamo lanciato un appello ad artisti e scrittori per sostenere l’iniziativa e contribuire a promuovere la piazzetta, la risposta non si è fatta attendere>> dice Manola Micalizi. Ma c’è stata anche una risposta inaspettata da un grande artista del panorama cantautorale italiano che, grazie alla sensibilità sociale che da sempre contraddistingue la sua arte, ha talmente tanto apprezzato l’iniziativa da sposarla, offrendo gratuitamente la sua partecipazione alla PiazzadeiLibri Fest. Domenica 21 dicembre 2014, in Piazza Federico di Svevia, Eugenio Finardi, regalerà alla città una tappa del Fibrillante Tour. Il concerto sarà rigorosamente gratuito, e chiuderà le quattro giornate (18-21 dicembre) di eventi culturali che inaugureranno Piazza dei Libri.


Per partecipare attivamente alle campagne di condivisione, informarsi sull’iniziativa e sulla #PiazzadeiLibri Fest, basta tenere d’occhio la pagina Facebook (https://www.facebook.com/piazzadeilibri) e seguire Twitter (@piazzadeilibri).


PHOTOGALLERY

[metaslider id=1662]


PROGRAMMA COMPLETO

#PiazzadeiLibri Fest – 18/21 dicembre 2014 – Piazza Federico di Svevia

Festeggiamo la “Piazza dei Libri”: lo spazio pubblico, strappato al degrado, e riconsegnato alla città come luogo della condivisione della cultura. Quattro giorni di incontri, presentazioni editoriali, performance, reading, musica e teatro.

Finardi|Giovedì 18 Dicembre|
Restituiamo alla città la sua piazza:
h.17.00 Il ruolo delle biblioteche popolari, del libro e della cultura, nella vita cittadina. Racconti e testimonianze dalle librerie sociali e di quartiere catanesi. Interverranno: La Librineria, il G.A.P.A e la Libreria Sociale Mangiacarte, che presenta il suo nuovo progetto “Libreria diffusa”
h.18.30 Il piacere di raccontarsi storie. Letture e reading di giovani scrittori siciliani. Interverranno: Daniele Zito, Angelo Orlando Meloni, Alberto Minnella, e molti altri.
h.20.30 “Vi racconto la Commedia dell’Arte”, a cura di Marzia Ciulla
h.22.00 Teatro in Musica: I Fratelli La Strada

|Venerdì 19 Dicembre|
L’illustrazione nelle arti narrative:
h.15.00 Laboratorio creativo sul fumetto e sulla graphic novel a cura di Paola Cannatella
h.16.30 Presentazione del libro “Jan Karski, l’uomo che scopri l’olocausto” a cura della Becco Giallo Editore, con l’illustratore Lelio Bonaccorso. Modera: Mirko Oliveri
h.19.00: Performance dei fumettisti Pee Show, realizzata in collaborazione con Verticalismi
h. 22.00 Toti Poeta in concerto

|Sabato 20 Dicembre|
Il libro va incontro alle scuole:
h.11.00 La scrittrice Maria Attanasio, incontra gli studenti delle scuole catanesi. Modera: Dario Stazzone
h.15.00 Caccia al Libro, gioco interattivo all’aperto per grandi e piccini
h.16.30 Reading, a cura di artisti siciliani, sul tema civile
Le “trattative” con il grande schermo:
h.18.30 “La Trattativa”, presentazione e proiezione del film documentario, con la regista Sabina Guzzanti e gli attori Filippo Luna, Franz Cantalupo, ed Enzo Lombardo
h. 22.00 “Musica vs le Mafie”: Gill in concerto

|Domenica 21 Dicembre|
Domenica dei Lettori:
Inaugurazione del mercatino del libro, baratto e vendita di libri vecchi e nuovi
h.10.00 “Dell’oracolo e delle sue risposte, ovvero l’arte di aprire un libro alla pagina giusta”, reading a cura delle Leggére
h.11.30 “I libri……mi fanno morir dal leggere”, teatro in musica di Alice Ferlito e Giampaolo Terranova
h.15.30 “Le vite di Buk”, spettacolo di libri e burattini
h.16.30 Giuliana Sgrena presenta “Rivoluzioni violate”. Dibattito sul tema del ruolo femminile nelle Primavere Arabe. Intervengono: Arci, MeridioNews , “Un ponte per…” modera Valentina Anastasi
h.19.00 Il piacere di “raccontarsi storie”: letture, reading, performance, di giovani artisti siciliani
h.22.00 “Fibrillante Tour”: Eugenio Finardi in concerto per la Piazza dei Libri

La Piazza dei Libri ospiterà gli stand degli editori: Becco Giallo editore, Duepunti edizioni, Piano B edizioni, Euno edizioni, Lettera22 edizioni, Edizioni dell’Asino, e molti altri
*Tutti gli eventi in programma sono rigorosamente gratuiti*
Portatevi un libro come compagno di questa avventura e a fine giornata trovategli un posto tra gli scaffali della biblio-emeroteca. Piazza dei Libri è il frutto del piacere di condividere la lettura con gli altri, ogni nostro contributo è fondamentale per darle una lunga e fertile vita. Nel XXI secolo, consegniamo alla città un bene culturale, da adesso in poi prendervene cura è anche compito vostro.